Corso di alta formazione in counselling a sostegno della persona con diabete

lugliodicembre 2021

Starhotels Terminus (Na)

Obiettivi formativi e Razionale

Il percorso formativo è finalizzato a far acquisire ai diabetologi competenze di counselling, in una prospettiva che privilegi l’umanizzazione dell’approccio terapeutico e la relazione medico – paziente, in cui si riconosce e valorizza il ruolo fondamentale di quest’ultimo nell’autogestione della propria patologia, migliorando le sue abilità e le sue competenze in tema di consapevolezza e stile corretto di vita, stimolando e potenziando le sue motivazioni al cambiamento. Gli interventi di counselling in diabetologia vengono attivati quando si rende necessario un sostegno motivazionale e di attivazione delle risorse personali in situazioni straordinarie di forte disagio quali il momento della diagnosi, il passaggio alla terapia insulinica, l’adattamento ai presidi tecnologici per la terapia, ma anche nella gestione ordinaria della quotidiana convivenza con la patologia. Gli ambiti di intervento del counselling spaziano dall’aderenza alla persistenza alla terapia, al superamento dell’inerzia terapeutica, all’adattamento e al cambiamento degli stili di vita; alla demotivazione rispetto alle terapie; alle difficoltà relazionali, sia in famiglia che in ambiente socio-lavorativo.

Metodologia del corso

Corso di formazione teorico – esperienziale, basato su relazioni frontali brevi ed attività esperienziali individuali e di gruppo (simulazioni, esercitazioni, discussione di casi con supervisione).

Calendario e Programma

Sabato 10 luglio 2021

9.00 – 10.45

Comunicazione e relazione d’aiuto: le competenze relazionali
M. Pasquarella

10.45 – 11.00

Pausa

11.00 – 12.30

Il corpo territorio metaforico dei contenuti: esercitazione esperienziale
M. Pasquarella

12.30 – 13.00

Discussione e raccordo dei saperi relazionali trattati, teorici e pratici
M. Pasquarella

14.00 – 15.45

Corpo e relazione d’aiuto: tra hardware e software della dinamica comunicativa
M. Pasquarella

15.45 – 16.00

Pausa

16.00 – 17.30

Il corpo territorio metaforico dei contenuti: esercitazione esperienziale
M. Pasquarella

17.30 – 18.00

Discussione e raccordo dei saperi relazionali trattati, teorici e pratici
M. Pasquarella

Sabato 18 settembre 2021

9.00 – 10.00

La Comunicazione nella relazione d’aiuto. Pragmatica e PNL
A. Leo

10.00 – 10.45

La comunicazione verbale e non verbale. Domande efficaci. Esercizi sull’ascolto
A. Leo

10.45 – 11.00

Pausa

11.00 – 12.00

Resistenze e convinzioni limitanti
A. Leo

12.00 – 13.00

Discussione in plenaria su criticità e punti di forza emersi
A. Leo

14.00 – 15.00

Il Counselling in sanità
C. Fregola (sostituto dott. Stefano De Riu)

15.00 – 15.15

Presentazione del modulo- presentazione del formatore e dei partecipanti
C. Ferrara

15.15 – 15.45

Definizione di “gruppo” – “gruppo di lavoro”
C. Ferrara

15.45 – 16.00

Pausa

16.00 – 16.30

Metodologia per la conduzione dei gruppi di lavoro
C. Ferrara

16.30 – 17.00

La gestione del conflitto nei gruppi, mappa relazionale di gruppi
C. Ferrara

17.00 – 17.30

Il counselling sistemico, il conunselling nei gruppi
C. Ferrara

17.30 – 18.00

Restituzione in plenaria. Indicazioni bibliografiche
C. Ferrara

Sabato 25 settembre 2021

9.00 – 10.00

La costruzione della relazione di aiuto con l’individuo con diabete; l’approccio biopsicosociale
M. Brengola

10.00 – 10.45

L’approccio sistemico applicato alla diabetologia: sistema, struttura e ciclo vitale della famiglia
M. Brengola

10.45 – 11.00

Il Triangolo terapeutico e l’analisi delle relazioni familiari
M. Brengola

11.00 – 11.15

Riflessioni e discussioni in gruppo
M. Brengola

11.15 – 11.30

Pausa

11.30 – 12.00

L’analisi del contesto familiare attraverso l’utilizzo del genogramma familiare
M. Brengola

12.00 – 12.30

La storia di Genoveffa
M. Brengola

12.30 – 13.00

Discussione in plenaria e restituzione
M. Brengola

14.00 – 15.00

Definizione degli obiettivi. Modello Smart, Modello Grow
A. Leo

15.00 – 16.00

Simulazione di colloqui in piccoli gruppi con supervisione
A. Leo

16.00 – 16.15

Pausa

16.15 – 17.00

Discussione
A. Leo

17.00 – 18.00

Tecniche linguistiche nella relazione di counselling. Gli Sleight of Mouth
A. Leo

Sabato 2 ottobre 2021

9.00 – 10.00

Comunicare con i nativi digitali
P. Palomba

10.00 – 10.45

Comunicare con i nativi digitali
P. Palomba

10.45 – 11.00

Pausa

11.00 – 12.00

Digitalizzazione nella RELAZIONE sanitaria: necessità e paradosso tecnologico
P. Palomba

12.00 – 13.00

Lavori di gruppo: Digitalizzazione nella RELAZIONE sanitaria: necessità e paradosso tecnologico
P. Palomba

14.00 – 15.00

Il ruolo della m-healt nel team di cura
N. Visalli

15.00 – 15.45

Esercitazioni: come la tecnologia mobile influisce sulla relazione con il team di cura
N. Visalli

15.45 – 16.00

Pausa

16.00 – 17.00

Esercitazioni: come la tecnologia mobile influisce sulla relazione all’interno del team di cura
N. Visalli

17.00 – 18.00

Discussione in plenaria: luci e ombre della tecnologia mobile in sanità
N. Visalli

Sabato 6 novembre 2021

9.00 – 9.30

Il Counselling per superare le resistenze e l’inerzia terapeutica
M. Agrusta

9.30 – 10.45

Esercitazione in plenaria: Il colloquio di counselling breve per individuare le resistenze del medico
A. Leo – M. Agrusta

10.45 – 11.00

Pausa

11.00 – 12.00

Esercitazione in plenaria: Il colloquio di counselling breve per individuare le resistenze del paziente
A. Leo

12.00 – 13.00

Simulazione di colloqui in piccoli gruppi per superare l’inerzia terapeutica
A. Leo

14.00 – 15.00

Tecniche del colloquio motivazionale. Gli stadi del cambiamento
A. Leo

15.00 – 15.45

Lavori di gruppi con Role Playing: il colloquio motivazionale
A. Leo

15.45 – 16.00

Pausa

16.00 – 17.00

Esercitazioni in gruppi: applicazione di strumenti linguistici per attivare la motivazione.
La gerarchia di criteri

A. Leo

17.00 – 18.00

Discussione in plenaria: confronto sull’esperienza dei singoli gruppi con supervisione
A. Leo

Sabato 11 dicembre 2021

9.00 – 9.30

Gli strumenti digitali per l’applicazione della medicina narrativa nella pratica clinica
C. Cenci

9.30 – 10.00

Come integrare piano assistenziale e progetto esistenziale
C. Cenci

10.00 – 10.45

Esercitazioni
C. Cenci

10.45 – 11.00

Pausa

11.00 – 12.00

Confronto sui risultati dell’esercitazione
C. Cenci

13.00 – 14.00

Come cambia la comunicazione con le nuove tecnologie
M. Agrusta

14.00 – 14.45

Esercitazione in plenaria: analisi dei dispositivi digitali attualmente disponibili
M. Agrusta

14.45 – 15.00

Pausa

15.00 – 15.30

La dimensione narrativa nella relazione di cura
M. Agrusta

15.30 – 16.30

Lavori di gruppo
M. Agrusta

16.30 – 17.00

Valutazione dell’apprendimento
S. De Riu

17.00 – 18.00

Discussione in plenaria
M. Agrusta

Il corso ECM (ID 396 – 323231) è accreditato per Medico Chirurgo specialista in Endocrinologia, Malattie Metaboliche e Diabetologia, Medicina interna e Geriatria.

Crediti ECM: 40,9
Obiettivo formativo: n°12 – Aspetti relazionali e umanizzazione delle cure
Responsabile Scientifico: Dott. Stefano De Riu

La partecipazione al corso è gratuita ed è a numero chiuso (max 20 partecipanti).

Menu